il Giardino e laVilla Garzoni

 

Collodi, si sa, è un luogo incantato. E’ un piccolo borgo medievale nel cuore della Toscana che ha saputo mantenere la sua autenticità e il suo fascino. Qui Carlo Lorenzini, autore del celebre libro Pinocchio, trascorse la sua infanzia e prese spunto ed ispirazione per la creazione delle avventure del burattino più celebre di tutti i tempi.

 

Non tutti sanno però quale fosse il luogo prediletto dal piccolo Carlo: la Villa Garzoni, dove la madre lavorava come cameriera. D’altronde, a pensarci bene, quale altro posto avrebbe potuto stimolare così sensibilmente la fervida fantasia di Carlo Collodi?

 

Villa Garzoni, costruita intorno alla metà del 1600, è un luogo carico di suggestioni, intriso di mistero, ricolmo di un’attrattiva unica che la rende una delle ville più belle d’Italia. La villa, detta anche delle centro finestre, fu commissionata dalla potente famiglia Garzoni, originaria di Pescia. Rivolta a sud, a causa del dislivello si erge su quattro piani a valle e tre a monte.

 

La struttura è posta in posizione elevata rispetto al paesaggio circostante, regalando una vista panoramica mozzafiato. Non potrete non notare il raro equilibrio tra la solidità dell'edificio e la leggerezza delle decorazioni risalenti al Rococò, che le donano un aspetto di irreale inconsistenza. Il primo piano è l'unico visitabile: osservate gli affreschi illusionisti ai lati della scala in pietra di accesso.

 

Vi aspetta poi una lunga galleria finemente decorata da stucchi e dipinti, sulla quale si aprono le varie stanze: la camera da letto della damigella (con baldacchino e drapperie in seta), la biblioteca (in stile impero), la camera rossa o di Napoleone, la sala da pranzo (con arredi del Settecento francese e quadri del Correggio), il salone da ballo e altre salette e camere da letto. All’esterno della villa si trova la palazzina d'estate, dal colore rosso vivo: una delle più rilevanti espressioni di architettura barocca in Toscana.

 

 

Il Giardino della Villa Garzoni è maestoso e lussureggiante ed ha la spettacolarità tipica del Barocco, fatta di statue, labirinti e imponenti scalinate. Progettato nel Settecento dall'architetto lucchese Ottaviano Diodati, accoglie i suoi visitatori come all’interno di un teatro, ricco di aiuole fiorite, statue, grandi vasche circolari e importanti giochi d’acqua.

 

Le due maestose scalinate a doppia rampa permettono l’accesso alle tre terrazze superiori.

 

Perdersi tra le meraviglie di questo luogo è un'esperienza impossibile da dimenticare. Un'antica e maliziosa tradizione narra che la visita al giardino sia propizia agli innamorati: il misterioso labirinto è un luogo all’interno del quale è possibile giocare a ritrovarsi, alludendo in modo simpatico al cammino da fare insieme per tutta la vita.

 

 

Il Ristorante Villa Garzoni si inserisce perfettamente in questo scenario esclusivo.Per approfondire la conoscenza della Villa Garzoni e per pianificare la vostra visita vi invitiamo a consultare il sito ufficiale della fondazione nazionale Carlo Collodi.

 

ristorante Villa Garzoni Collodi

RISTORANTE VILLA GARZONI – Piazza della Vittoria, 1 - 51014 Collodi (PT)

Tel. 0572 42 85 45 - info@ristorantevillagarzoni.it – P. IVA 01747500476

 

PRIVACYPOLICY